Considerazioni generali delle azioni 1 e 2 

Complessivamente, nelle condizioni in cui si è operato, la sottoazione 1 ha permesso di accertare che, indipendentemente dal genotipo considerato, la riduzione degli apporti fertilizzanti non ha causato sostanziali riduzioni delle produzioni areiche.


Condividi questo articolo

In due casi (Apollo ed Exploter), la riduzione del livello di concimazione ha portato addirittura ad un apprezzabile incremento del numero di capolini prodotti per pianta (Tabella 11), rivelando l'opportunità, anche sotto il profilo agronomico, di ridurre l'apporto di input al fine di aumentare la sostenibilità ambientale ed economica dei sistemi cinaricoli siciliani.

Unico effetto negativo registrato, peraltro scarsamente apprezzabile e non sempre univoco, risiede in una riduzione ponderale dei capolini in risposta al livello di input, mentre nessun effetto significativo è ascrivibile alla vigoria delle piante, così come evidenziato dai parametri inerenti agli steli fiorali.

Le varietà considerate hanno manifestato apprezzabili differenze in termini bio-agronomici. In particolare, i genotipi in fase di diffusione negli areali cinaricoli siciliani (segnatamente 'Apollo' ed 'Exploter') hanno mostrato una buona adattabilità alle condizioni climatiche e colturali dell'areale ramacchese, che si è concretizzata in una produzione di capolini elevata, se raffrontata a quella delle varietà di tipo 'Romanesco', ed una discreta qualità dei capolini, come è dato evincere dai parametri di sostanza secca e di incidenza della frazione edule (Tabella 12).

Ciò fa di queste varietà delle risorse non prive di interesse per gli areali cinaricoli siciliani, atteso che, rientrando esse nella categoria di genotipi a produzione autunnale, il loro calendario produttivo si discosta sensibilmente da quello delle varietà di più datata coltivazione in Sicilia, potendo così permettere un ampliamento ed una migliore articolazione del calendario di produzione degli areali produttivi siciliani.

Scarica gli allegati

Viva di Natura - Ricca di salute

News

04/04/2014

XXIV Sagra del Carciofo - Ramacca (CT)

Convegno “Organizzazione e Marketing innovativi per la valorizzazione della filiera cinaric ...


13/09/2013

Giornata di trasferimento tecnologico

Ramacca, 13 Settembre 2013, ore 18.00 – Sala convegni Ristorante “Paradiso della Zagara” – ...


04/04/2013

Convegno sul Carciofo

Innovazione di processo e di prodotto per una cinaricoltura sostenibile e di qualità - 4 e ...


Leggi tutte le news

Iscriviti alla Newsletter

Sarai informato sugli eventi e sulle Sagre del Carciofo siciliano

Il portale dei carciofi siciliani

Tu sei qui: Home > Innovazione e ampliamento varietale (Az. 2) > Considerazioni generali delle azioni 1 e 2 (tag: - - )

Carciofiamo - Il portale dei carciofi siciliani - Sedi operative: Via Ugo Foscolo n° 22 - 95040 Ramacca (Catania CT - Sicilia) - Contrada Pietrosa n° 3 - 95040 Ramacca (Catania CT - Sicilia) - Violetto Ramacchese - Tel./Fax 095 7931182 - Cell. 335 7790925 - 334 6899727 - Contatti

ideazione e progettazione sito web da CLIC - Consulenze per il Web Marketing
sito web ai primi posti sui motori di ricerca a cura di A. Argentati - Consulente aziendale & SEO per Internet

REG. CE. 1698/05 – P.S.R. Sicilia 2007-2013
Misura 124 "Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare, e in quello forestale"

D.D.G. 807 del 12/07/2011 CUP: G66D11000050009 - INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO PER UNA CINARICOLTURA SOSTENIBILE
Contrada Pietrosa – Comune di Ramacca (CT)
Capofila: VIOLETTO RAMACCHESE SOC. COOPERATIVA AGRICOLA A.R.L.
Sede Operativa e Amministrativa
<< Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: L'Europa investe nelle zone rurali >>

Leader Plus Ruralità Mediterranea Agenzia per il Mediterraneo
Regione Siciliana Comunità Europea

 

ATS Promozione Carciofo Sicilia Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali PSR Programma di Svilupopo Rurale
Pagina Facebook // Carciofiamo - Il portale dei carciofi siciliani Guarda i nosti video su YouTube // Carciofiamo - Il portale dei carciofi siciliani