Il carciofo siciliano (carciofo siciliano - coltivazione carciofo)

Il carciofo siciliano. Proprietà organolettiche e tecniche di coltivazione del carciofo siciliano.

Il carciofo siciliano. Proprietà organolettiche e tecniche di coltivazione del carciofo siciliano

Forse non sai che il carciofo possiede caratteristiche terapeutiche e salutari svolgendo un'azione benefica sulla secrezione biliare, favorendo la diuresi renale e regolarizzando le funzioni intestinali. Scopri le mille risorse del carciofo siciliano.


Condividi questo articolo

carciofo siciliano carciofo siciliano - Il carciofo e la sua diffusione in Europa fin dal XV secolo

La coltivazione dei carciofi risale ai tempi degli egizi fino ad arrivare ai romani

(CYNARA CARDUNCULUS L., scolymus)

Il carciofo, antico prodotto della terra, era già correntemente conosciuto e gustato dagli Egizi.

Ortaggio della famiglia delle composte (Cynara scolymus), tipico delle zone del Mediterraneo continuò ad essere apprezzato fino all'epoca dei Romani.

Il carciofo infatti, era già noto fin dall'antichità per i pregi organolettici del capolino al punto da essere annoverato tra gli ortaggi di pregio per pranzi raffinati, ed era considerato una coltura da reddito molto elevato.

Lo stesso nome "Cynara" è legato a vari miti, tra cui la leggenda di Columella, secondo cui il nome deriverebbe dalla consuetudine di coltivare i carciofi su terreni concimati con cenere.

La pianta conosciuta dai greci e dai romani, sicuramente era la varietà selvatica e, a quanto sembra, ad essa venivano attribuiti poteri afrodisiaci, per questo motivo prenderebbe il nome da una ragazza sedotta da Giove e trasformata da questi in carciofo.

Etimologicamente il termine χίυάρά, nel greco antico era comune a varie piante spinose, come anche la parola latina "carduus" era comune a specie diverse.

L'attuale nome volgare, nelle diverse lingue del mondo, ne conferma l'origine mediterranea, infatti dal neo-latino "articactus" derivano il francese "artichaut", l'inglese "artichoke", l'italiano "articiocco" (ancora presente in alcuni dialetti del Nord Italia), mentre dall'arabo "harsciof" deriva il termine CARCIOFO come dallo spagnolo "ALCHACOFA".

Nel XV secolo il carciofo era già consumato in tutta Italia. Arrivato dalla Sicilia, apparve in Toscana intorno al 1466, mentre nella pittura rinascimentale italiana, è rappresentato in diversi quadri quali: "L'ortolana" di Vincenzo Campi, "L'estate" e "Vertumnus" di Arcimboldo.

Tradizione vuole che il carciofo sia stato introdotto in Francia da Caterina de' Medici, grande consumatrice di cuori dell'omonima pianta. Sarebbe stata proprio lei a portare il carciofo dall'Italia alla Francia, quando sposò il re Enrico II di Francia. Anche Luigi XIV era un gran consumatore di carciofi.

Furono invece gli olandesi ad introdurre i carciofi in Inghilterra: si hanno notizie che nel 1530 venivano coltivati nel Newhall presso l'orto di Enrico VIII.

Nel XVIII secolo, i colonizzatori spagnoli e francesi dell'America, introdussero il carciofo in California e in Louisiana. Oggi in California i cardi sono diventati una vera e propria piaga in quanto, la pianta del carciofo si è rivelata "pianta invadente" di un habitat in cui non si trovava in precedenza.

Notizie più certe sulla sua coltivazione in Italia risalgono al XV secolo. Introdotta da Filippo Strozzi nella zona di Napoli, la coltura del carciofo si diffuse in Toscana, grazie a Caterina dei Medici che ne fu grande consumatrice e, successivamente, in molte altre regioni.

Divertente la seguente panoramica di nomi dialettali italiani riservati al carciofo:

  • Abruzzo: scacioffl'
  • Calabria: cacciòfula
  • Campania: carcioffola
  • Emilia Romagna: articiòc
  • Liguria: articiocca
  • Lombardia: articiòch
  • Marche: scarciòful, pallucca
  • Piemonte: articiòch
  • Puglia: scacioffa
  • Sardegna: cancioffa, iscarzofa
  • Sicilia: cacòcciulu
  • Veneto: articioco

coltivazione carciofo coltivazione carciofo - Le diverse forme dialettali del carciofo nelle varie regioni d'Italia

Il carciofo in Italia assume diversi nomi dialettali

carciofo sicilia carciofo sicilia - I carciofi siciliani in cucina ottimi per preparare ogni tipo di piatto

I carciofi siciliani possono essere gustati con olio, prezzemolo e aglio e cotti alla brace




Viva di Natura - Ricca di salute

News

04/04/2014

XXIV Sagra del Carciofo - Ramacca (CT)

Convegno “Organizzazione e Marketing innovativi per la valorizzazione della filiera cinaric ...


13/09/2013

Giornata di trasferimento tecnologico

Ramacca, 13 Settembre 2013, ore 18.00 – Sala convegni Ristorante “Paradiso della Zagara” – ...


04/04/2013

Convegno sul Carciofo

Innovazione di processo e di prodotto per una cinaricoltura sostenibile e di qualità - 4 e ...


Leggi tutte le news

Iscriviti alla Newsletter

Sarai informato sugli eventi e sulle Sagre del Carciofo siciliano

Il portale dei carciofi siciliani

Tu sei qui: Home > Il carciofo siciliano

Carciofiamo - Il portale dei carciofi siciliani - Sedi operative: Via Ugo Foscolo n° 22 - 95040 Ramacca (Catania CT - Sicilia) - Contrada Pietrosa n° 3 - 95040 Ramacca (Catania CT - Sicilia) - Violetto Ramacchese - Tel./Fax 095 7931182 - Cell. 335 7790925 - 334 6899727 - Contatti

ideazione e progettazione sito web da CLIC - Consulenze per il Web Marketing
sito web ai primi posti sui motori di ricerca a cura di A. Argentati - Consulente aziendale & SEO per Internet

REG. CE. 1698/05 – P.S.R. Sicilia 2007-2013
Misura 124 "Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare, e in quello forestale"

D.D.G. 807 del 12/07/2011 CUP: G66D11000050009 - INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO PER UNA CINARICOLTURA SOSTENIBILE
Contrada Pietrosa – Comune di Ramacca (CT)
Capofila: VIOLETTO RAMACCHESE SOC. COOPERATIVA AGRICOLA A.R.L.
Sede Operativa e Amministrativa
<< Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: L'Europa investe nelle zone rurali >>

Leader Plus Ruralità Mediterranea Agenzia per il Mediterraneo
Regione Siciliana Comunità Europea

 

ATS Promozione Carciofo Sicilia Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali PSR Programma di Svilupopo Rurale
Pagina Facebook // Carciofiamo - Il portale dei carciofi siciliani Guarda i nosti video su YouTube // Carciofiamo - Il portale dei carciofi siciliani